Care colleghe, cari colleghi

Con piacere vi informo che l’Ordine dei Medici chirurghi e Odontoiatri della provincia di Verona ha ricevuto il Premio Verona Network 2021, con la seguente motivazione:

Per aver affrontato con i propri iscritti, sempre in prima linea, l’emergenza Covid-19,

lavorando con instancabile abnegazione per salvaguardare la salute dei cittadini

e dimostrando, anche in occasione della campagna vaccinale, la massima professionalità.

A nome dell’Ordine, ho ritirato la targa di merito giovedì 15 luglio al Teatro Vittoria di Bosco Chiesanuova, durante la serata di premiazione organizzata dagli oltre 60 soci dell’Associazione Verona Network, che assegna ogni anno il riconoscimento a persone, realtà e istituzioni veronesi che si sono distinte per l’impegno e l’innovazione nel settore socio-economico. La targa mi è stata consegnata dal Presidente della Provincia, Manuel Scalzotto.

Oltre al prestigioso Premio Verona Network 2021, l’ente ha ritenuto di conferire al nostro Ordine anche il Premio Associazioni e Ordini, uno degli otto riconoscimenti assegnati nel corso della serata ad altrettante categorie specifiche, in quanto organo rappresentante di tutti i professionisti che in questa complessa situazione di pandemia hanno messo in campo la loro esperienza, le conoscenze, le competenze ed energie per affrontare l’emergenza sanitaria e proteggere la salute dei cittadini.

Questi due riconoscimenti sono molto significativi per l’attività svolta e l’impegno che la nostra categoria ha profuso nell’ultimo anno e mezzo, e idealmente vogliono arrivare a tutti i Medici e gli Odontoiatri veronesi. Li dedichiamo in particolare ai colleghi che si sono ammalati e a chi non c’è più per colpa del Covid-19: i medici di medicina generale Graziano Ghirelli e Leonardo Tarallo e i medici odontoiatri Ferdinando De Crescenzo e Paolo Menegon.

Sulla pagina Youtube dell’Associazione Verona Network (https://www.youtube.com/user/PantheonMagazine) è disponibile la registrazione della serata di premiazione e la video intervista realizzata in occasione della candidatura al Premio.

Carlo Rugiu, Presidente dell’OMCeO di Verona