OBBLIGO DELLA PEC RISCHI SANZIONI

Il professionista che non comunica il proprio domicilio digitale all’albo o elenco di cui all’art. 16, comma  7 D.L. 185/2008,  è obbligatoriamente soggetto a diffida ad adempiere , entro trenta giorni, da parte del Collegio o Ordine di appartenenza. In caso di mancata ottemperanza alla diffida, l’Ordine di appartenenza applica la sanzione della sospensione dal relativo albo, fino alla comunicazione dello stesso domicilio.

Sono invitati tutti i nostri iscritti ad adempiere all’obbligo di legge che impone ai professionisti il possesso di un indirizzo di posta elettronica.